mercoledì 20 settembre 2017

Pensando a Sweety 2016 ovvero Cake al cioccolato di Fabrizio Galla

Sweety 2017 si è appena concluso.
Due intensissimi giorni in cui la Pasticceria ha occupato ogni ora e ogni secondo dell'intera giornata. 

Emozioni a non finire.
Impossibile dimenticarle. Come sempre è stata una meraviglia unica condividerle insieme ai Maestri pasticceri presenti ma non solo. 
Ci siamo ritrovati veramente in tanti. Moltissimi i volti conosciuti. Sono quelli degli amici con cui ci si sente spesso, oltre Sweety. Altri, invece, quelli conosciuti per la prima volta ed e' stato bello dar loro un volto, un tono di voce.

Poi, si ritorna a casa. Si riprende in mano il ritmo di sempre: lavoro, stanchezza, corse al market, telefonate , le mail a cui rispondere, le riflessioni e i ricordi da sistemare.

Oggi, pausa. Stop. 
E ieri sera mi è venuto in mente lui, il mio e nostro amico Fabrizio Galla , quest'anno assente a Sweety. E la sua assenza si è sentita fortemente...
Lo scorso anno fece una Masterclass meravigliosa. E porto' con sè un cake rocher che ancora me lo sogno.

La mia amica Simona Piccolini , settimane fa, mi ha ritrovato la ricetta in un numero di " il Pasticcere" e stamattina mi è venuto immediato il desiderio di rifarlo...

Lo voglio condividere con chi mi legge.
Nella speranza di poter trasmettere qualcosa di "amichevole", di "affettuoso", di buono e di dolce..


Galla, il prossimo anno non ci lasciare soli. Promesso?


Cake al cioccolato
( estratto da una rictta di Fabrizio Galla)



Ingredienti

  • 240 g di uova intere
  • 15 g di succo d'arancia
  • 125 g di zucchero semolato
  • 250 g di miele d'acacia
  • 110 g di cioccolato al 55% 
  • 150 g di burro
  • 1 g di sale

Unire tutti gli ingredienti nella ciotola di un mixer avendo l'accortezza di fondere il cioccolato a 45°C e sciogliere debolmente il burro. Mixare per 20 secondi.
A questo punto, unire:
  • 100 g di farina 00 debole
  • 6 g di lievito chimico
  • 20 g di cacao in polvere
  • 40 g di noci pecan in farina*

Gli ingredienti devono essere ben setacciati prima di unirli all'impasto. Io non avevo noci pecan per cui ho usato farina di nocciole. Mixare per 40 secondi. Versare il contenuto in una boule e unire:
  • 150 g di cioccolato al 55% in granella
  • 150 g di noci pecan in granella*
+ 100 g di canditi d'arancia (mia aggiunta personale)

Non avendo noci pecan, ho usato la stessa quantità di granella tostata di nocciole. Mescolare bene con una spatola. Imburrare e infarinare degli stampi rettangolari . Versare l'impasto fino a 3/4 d'altezza e infornare a 175°C per non meno di 30 minuti. Controllare la cottura e adattarla al proprio forno.
Una volta sfornato, capovolgere il cake (ancora all'interno dello stampo) su un foglio di carta da forno e lasciarlo raffreddare per 10 minuti. Estrarre il dolce dallo stampo e poggiarlo su una gratella.

Glassa Rocher

  • 500 g di cioccolato al 55%
  • 125 g di burro*
  • 100 g di granella di noci pecan caramellate*

Fondere il cioccolato a 45°C. Unire il burro ( io ho usato olio di riso) e mescolare. Unire la granella di noci pecan ( io ho usato granella tostata calda di nocciole) e mescolare bene. Colare la glassa sul dolce e far raffreddare bene.

Presentazione

Temperare del cioccolato fondente. Stenderlo su acetato e far cristallizzare.Tagliare a mano dei pezzetti di cioccolato e distribuirli armoniosamente sul cake. Ultimare con frammenti di carta oro alimentare.




SHARE:

15 commenti

  1. Bello e persino alla mia portata!

    RispondiElimina
  2. Bello e sicuramente squisito. Complimenti! Con queste dosi quante porzioni vengono? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, io sono riuscita a fare tre cakes rettangolari.
      30x5x4
      22x4x4
      24x4x5
      più' un cilindro da 7x11

      Elimina
    2. Scusa posso avere una delucidazione,
      Ma che tipo di stampo hai usato?
      30cm di lunghezza 5cm largo e 4cm profondo.io nn l'ho mai trovato,in silicone o stampo tradizionale da forno?
      Grazie mille

      Elimina
    3. Alcuni li ho comprati in Francia
      Altri da Peroni
      Sono stampi in metallo per long cakes

      Elimina
  3. Che meraviglia. Questo cake parla da solo e mi incanta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mai occasione fu più adatta per consumare un po' dei canditi fatti da me questo inverno!

      Elimina
  4. E' sempre un piacere leggerti, una gioia per gli occhi e per il cuore. Ti ho "seguita" su IG e devo dire veniva fuori tutta l'emozione.

    RispondiElimina
  5. e' sempre un piacere leggerti per gli occhi e per il cuore. E regali anche emozioni come quelle che ho seguite su IG (perdona nel caso ti trovassi il doppio commento :-( )

    RispondiElimina
  6. Yum yum, sembra così deliziosa!

    Ma perché non utilizzi un attrezzo per fare le carte ricette per le tue ricette?
    Ecco una buona cosa che ti piacerebbe: http://www.recipesgenerator.com

    RispondiElimina
  7. Buongiorno Pinella. Volendo fare questo dolce già da un pò, ho trascritto la ricetta, poi ieri, per caso, sfogliando il libro del Maestro Santin sul cioccolato, l'ho trovata anche lì ma non mi trovo sulle quantità di miele: è 25 gr vero, non 250?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ricetta pubblicata sul Pasticcere indica 250 g e io cosi l'ho eseguito!!!

      Elimina

Printfriendly

Template by pipdig | Customized by Sara Bardelli