domenica 29 marzo 2015

Foresta Nera in Millefoglie....


Ciascuno di noi ha un sapore nella testa...

Io ho quello delle amarene unite al cioccolato fondente. Se poi il tutto va in matrimonio con una chantilly...allora c'è veramente poco che mi piaccia piu' di questa unione. 

E sia che il tutto lo ritrovi in una torta oppure in un dolce al cucchiaio, in un cioccolatino oppure un bicchierino..poco importa. Questi sapori li "vedo" prima con la testa e mi è impossibile...dopo averli "visti"..sottrarmi. 

Nel mio frigo non manca mai un vasetto bianco e blu di amarene sciroppate..Non manca mai neppure il cioccolato fondente o la panna..come se non potessi reggere all'idea di esserne priva nel momento in cui scatta la voglia irrefrenabile di Foresta nera.....
Che poi non sia la classica Foret Noir..poco importa....

Complice un vassoio di lamine di cioccolato fatte in una sera di pioggia e di freddo...come se solo il cioccolato da temperare potesse far scaturire un raggio di sole...è nato questo dolce.

Che, poi, il sole sia proprio ricomparso , magari, è dovuto solo al caso....




Millefoglie  Foresta Nera....




Lamine di cioccolato

Sciogliere del cioccolato fondente al 70-72% e temperarlo. Volendo accorciare i tempi e non usare troppo cioccolato, usare il Mycryio nella percentuale dell'1%. Con una spatola a gomito, stendere il cioccolato su un foglio di acetato e quando si opacizza ritagliare dei rettangoli di circa 5x12 cm. Coprire con un secondo foglio di acetato e poggiarvi sopra un peso. Far cristallizare al fresco un paio d'ore e poi estrarre i rettangoli.




Brownies alle amarene
(liberamente estratta  da una ricetta di Antonio Bachour)


115 g di burro morbido
225 g di zucchero semolato
2 uova grandi
36 g di cacao amaro
75 g farina debole
50 g di amarene sgocciolate dallo sciroppo


Tagliare il burro a dadi e con una spatola ammorbidirlo fino a pomata. Montare con le fruste e unire progressivamente lo zucchero. Quando il composto è soffice, unire in più riprese  le uova, in precedenza ben mescolate con una frusta. Setacciare il cacao con la farina e unirli all'impasto. Unire le amarene. Imburrare ed infarinare uno stampo rettangolare di circa 18x 28 cm e h.3 cm. Versare il composto e infornare a 160°C per circa 15 minuti. Dopo la cottura, rovesciare il brownie su un foglio, farlo raffreddare e rifilare i bordi. Sempre con un coltello affilato ritagliare dei rettangoli di circa 5 x 12 cm. 


Chantilly al cioccolato bianco, vaniglia, fave di Tonka
( da una ricetta di Christophe Michalak)


250 g di panna al 35% di grassi
75 g di cioccolato bianco
1/2 bacca di vaniglia
una grattata di fave di Tonka


Scaldare la panna. Profumarla con la polpa della vaniglia e le fave di Tonka. Fondere il cioccolato e aggiungere la panna per realizzare un'emulsione. Passare al mixer ad immersione e poi al passino fine. Coprire con pellicola e conservare in frigo per una notte. L'indomani montare la chantilly. 


Presentazione

Disporre una lamina di cioccolato al centro del piatto. Disporre un sottile nastro di chantilly al centro e adagiarvi il rettangolo di brownie. Eventualmente, velare con poco liquore alle ciliegie. Inserire la chantilly in una sac à poche con beccuccio a stella e decorare il biscotto disegnando due file di rosette in modo rotatorio. Appoggiare la seconda lamina di cioccolato. Decorare con un'amarena sciroppata, oro alimentare e poche goccine di gelatina neutra rossa.



Stampa la ricetta
SHARE:

16 commenti

  1. Spettacolo! Di una raffinatezza unica....

    RispondiElimina
  2. Mi stupisco ogni volta x la tua bravura e x l'eleganza dei tuoi dolci

    RispondiElimina
  3. I tuoi dolci riescono sempre a stupirmi sia x la perfezione sia x l'eleganza sei unica Pinella

    RispondiElimina
  4. This look very delicious and elegant I like it and it is inspiring me

    RispondiElimina
  5. grazie per le fantastiche ricette
    Ma avrei una domanda da fare |
    quanto dura la cottura del brownie ? per errore avete inserito 2 volte la temperatura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corretto! Grazie! comunque, prendi il tempo di 15 minuti in senso indicativo..classica prova stecco!

      Elimina
  6. grazie per le fantastiche ricette
    Ma avrei una domanda da fare |
    quanto dura la cottura del brownie ? per errore avete inserito 2 volte la temperatura

    RispondiElimina
  7. pura arte complimenti!
    Tantissimi auguri per una serena Pasqua piena di gioia e di tanto cioccolato!
    Alice

    RispondiElimina
  8. Un dolce cuore morbido tra due lamine croccanti e amare. Un insieme da leccarsi i baffi.
    Approfitto di questo dolce post per poregere a te e famiglia i miei più cari auguri di buona Pasqua. Ciao Stefania

    RispondiElimina
  9. Buona pasqua, cara Pinella! Se i miei dolci, come quelli di moltissime persone, hanno fatto un salto di bontà e di bellezza, lo devo a te e alla tua generosità nel condividere questa tua passione con gli altri.
    Grazie anche a nome dei miei familiari e amici, che beneficiano volentieri di tutto questo!

    RispondiElimina
  10. Grazie a voi tutti! e colgo l'occasione di augurarvi Buone Feste!

    RispondiElimina
  11. Meravigliosa composizione! Tenterò...

    RispondiElimina
  12. Bellissimo!
    Posso chiederti come tagli il cioccolato sull'acetato? Con cosa?
    Grazie ;)

    RispondiElimina

Ti ricordo che se commenti con un account registrato ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Printfriendly

Template by pipdig | Customized by Sara Bardelli