domenica 12 ottobre 2008

Gateau cake au chocolat de C.Felder

Non si puo' iniziare una domenica cosi splendente , calda e abbagliante senza una torta al cioccolato. E' strano come anche la piu' semplice delle torte al cioccolato possa rimandare immediatamente all'idea di un giorno di festa.
Fatta il lunedi, rende piu' corta la settimana come avessimo di fronte una festività inaspettata. Fatta la domenica, sancisce deliziosamente la festa e già l'indomani ci sembra meno duro l'alzarci e il ricominciare.

Se poi, ci dovesse invadere una struggente nostalgia per i tiepidi baci di tua madre che non torneranno piu', per i forti abbracci di tua madre che non ci faranno mai piu' riposare il cuore, per le carezze tenere di tua madre che non ci faranno piu' rallentare il respiro corto e affannoso per giornate pesanti da vivere... se poi, dovessimo avere necessità di sederci ad un tavolo e far riposare i nostri pensieri, sia come sia, facciamola e lasciamo che il profumo che esce dal forno ci consoli un po' il cuore.
Che ci dia la possibilità di mandare un saluto ad un'amica che non si sente da tempo, che arrivi alla signora del piano di sotto che solleva, inappagata, troppe volte il naso verso il piano di sopra, che faccia, l'indomani, sospirare un paio di ragazzi alla pausa del caffè in un ufficio troppo tecnico da vivere con il cuore leggero e vacanziero.
In fondo, ci si accontenta di poco. Sempre che a quel poco gli si dia il suo enorme significato.

Ricetta di C.Felder.
Felder che rincorro da anni . A cui prometto di seguire un suo corso e poi.... Brescia, mi sembra cosi lontana, forse piu' di Parigi.Un pasticciere cosi prodigo di consigli e informazioni, cosi gentile nei suoi interventi. Non poteva che pubblicare un dolce tanto delizioso.
E allora, coraggio, apriamo la dispensa e buona torta al cioccolato a tutti!

Gateau cake au chocolat

 4 uova

200 g di zucchero semolato
200 g di cioccolato al 70%
200 g di burro morbido
100 g di farina

Far fondere il cioccolato, poi unirvi il burro molto morbido e mescolare fino ad ottenere una crema ben liscia. Lavorare a spuma i tuorli con 150 gr di zucchero, poi aggiungere il cioccolato e la farina setacciata. Montare a neve gli albumi , poi aggiungere i restanti 50 gr di zucchero e completare la lavorazione. Unire una cucchiaiata di albumi montati all'impasto per renderlo fluido, poi aggiungere i restanti albumi ma con delicatezza. Imburrare ed infarinare una tortiera, versarvi l'impasto e cuocere a 180°C finchè la torta si presenta asciutta.
SHARE:

17 commenti

  1. l'avevo fatta anch'io questa torta, sai? avevo preso la ricetta da sandra avital. è buonissima. e credo che la rifarò.

    RispondiElimina
  2. Che visione!!!! sembra ottima... complimentissimi fatina dolce, come sempre le tue creazioni incantano! Isa

    RispondiElimina
  3. Que buen aspecto tiene, seguramente será un deleite para degustar!!!

    RispondiElimina
  4. Gracias....Como me gusta lo que escribes.....

    RispondiElimina
  5. Sembra davvero invitante! Proverò. Buona settimana Denise

    RispondiElimina
  6. spettacolo! anche questo..
    per il gluten free, l'uso del marchio quello con la spiga barrata è limitato, cioè ti consiglio di non usarlo previa autorizzazione onde evitare casini legali, puoi però fare un loghino GF rosso che poi i celiaci capiranno!
    se preferisci te lo posso fare io, essendo il mio lavoro...

    RispondiElimina
  7. ciao,
    ogni volta che entro nel tuo blog rimango estasiata:) devvero complimenti sei davvero bravissima...
    Ma se mi permetti una domanda dove vai a scovare tutte qs bellissime ricette? ho provato ha cercare nelle varie librerie ma nulla ho trovato solo in libro di Santin che me lo sono proprio presa, mentre per gli altri nulla se non qualche cosa in francese di hermé . mi sai dare qualche dritta?


    grazie mille e scusa il disturbo.


    e ancora tanti tanti complimenti:)

    RispondiElimina
  8. eCiao Pinella,sono rietrata dal lavoro un tantino giù!e allora che fare per farmi ritornare il buon
    umore? ma passare da Pinella!! e voilà l'allegria risale come la febbre. Sai questa ricettina la conosco è ottima ma haimè non ho
    questo simpaticissimo stampo, vabbè sabato andrò di corsa al mercato. lo devo trovare.
    grazie dolce Pinella
    P.S.avrei alcune domandine da farti, la prossima volta che passo da te posso fartele?

    RispondiElimina
  9. Concordo! La domenica è la giornata delle coccole:)Elga semidipapavero.splinder.com

    RispondiElimina
  10. Non ho ancora avuto tempo di sfogliare per bene il libbricono di C. Felder acquistato a Parigi, forse inconsciamente per non farmi tentare.....ma e' impossibile direi!!! :)))

    RispondiElimina
  11. Assolutamente, d'accordo, EM....fammi avere il marchietto.Mi faresti contenta!!

    Dove scovo i libri? Durante i miei viaggi a Parigi (vado solo li...non conosco null'altro...), poi li ordino tramite Internet insomma, mi arrangio. Vau su bibliotheca Culinaria, ne troverai di bellissimi. Oppure su Amazon, in Francia.Su IBS....

    Simona: chiedi cio' che vuoi, carissima!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Pinellina!!

    Sono passata qui a salutarti.

    Un bacio!

    daniela

    RispondiElimina
  13. Dolcissima Pinella, come al solito ci mostri cose meravigliose!
    Volevo chiederti se, secondo te, utilizzando cioccolato al 55% il dolce perderebbe molto.
    Un bacio

    RispondiElimina
  14. Beh! Mariella, un 70% è un cioccolato bello tosto ma ancora gradevolissimo al gusto.E' tutto un diverso sapore e intensità. Ma ho notato che alcune marche al 55-60% hanno comunque un'intensità di gusto molto particolare. Fai la prova e vedi....Tanto sono certa che non rimarrà nel piatto...

    RispondiElimina
  15. Buonasera Pinella,
    ho fatto la torta stasera ed è stato un successo. mi sono anche permessa di trascrivere la ricetta sul forum di tINA tINUK premettendo che l'avevo presa dal suo Blog.
    Dolce squisito. Un grazie di cuore per la delicatezza con cui presenta queste raffinate preparazioni. Facendola.. mi sembrava di riascolatre le premesse che ha scritto..
    Clelia

    RispondiElimina
  16. Mamma mia che goduria questa torta!!!!

    RispondiElimina
  17. Ciao ho visto che aleggia nei blog questa nostalgia di coccole della mamma ... bene bene al giorno d'oggi emozioni e sentimenti come questi sono sempre più rari!!! Che bello !!! Ottimo il gateau cake ... belli questi dolci d'autunno oltre alla domenica mi torna in mente il momento del te, che è un rituale prettamente autunnale o invernale!! Baci a presto Elisa80

    RispondiElimina

Ti ricordo che se commenti con un account registrato ACCONSENTI a pubblicare il link al tuo profilo tra i commenti. Prima di commentare consulta la PRIVACY POLICY per ulteriori informazioni.

Printfriendly

Template by pipdig | Customized by Sara Bardelli